Attivazione Siti Web per Professionisti - commercialisti, legali, consulenti del lavoro - Clicca per maggiori informnazioni!
Venerdì 16 novembre 2012

Detrazioni su ristrutturazioni edilizie e interventi di riqualificazione energetica

a cura di: Studio Fanni
Sulle detrazioni per spese di ristrutturazione e di riqualificazione energetica si è detto e scritto tanto sul web nei mesi passati.

In questo post cercherò di riassumere sinteticamente la normativa mettendo le due misure a confronto.

Detrazione del 36%-50%
Detrazione del 55%
I tempi I tempi
Per le spese sostenute dal 26/06/2012 fino al 30/06/2013 la detrazione irpef per i lavori di recupero edilizio è del 50% su una spesa massima di 96.000 euro.
Dal 01/07/2013 tornerà al 36% su una spesa massima di 48.000 euro.
Per le spese di riqualificazione energetica (risparmio energetico) sostenute fino al 30/06/2013 la detrazione irpef/ires è del 55%.
Dal 01/07/2013, salvo proroghe, la detrazione finirà e al risparmio energetico potrà essere applicato il 36%.

Detrazione del 36%-50%
Detrazione del 55%
Spese e lavori Spese e lavori

Spesa massima: 96.000 euro
Detrazione 50%: 48.000 euro

- Manutenzione ordinaria condominio (ad esempio tinteggiatura facciata);
- Manutenzione straordinaria nelle singole unità immobiliari abitative (ad esempio rifacimento del bagno);
- Opere per prevenire il compimento di atti illeciti (ad esempio porta blindata);
- Opere per la sicurezza domestica (ad esempio interruttore con salvavita);
- Opere contro le barriere architettoniche (ad esempio nuovo ascensore).

Spesa massima: 181.818 euro
Detrazione 55%: 100.000 euro

- Riqualificazione energetica di edifici esistenti
Spesa massima: 109.091 euro
Detrazione 55%: 60.000 euro
- Sostituzione di finestre e/c coibentazione di pareti e coperture;
- Installazione di pannelli solari per l'acqua calda
Spesa massima: 54.545 euro
Detrazione 55%: 30.000 euro
- Sostituzione dell'impianto di riscaldamento con una nuova caldaia


Detrazione del 36%-50%
Detrazione del 55%
La procedura La procedura
Per i cantieri avviati dal 14/05/2011 non è più necessario inviare la comunicazione di inizio lavori al Centro Operativo delle Entrate di Pescara. Entro 90 giorni dalla fine dei lavori va mandata in via telematica all'Enea la documentazione dei lavori, che cambia a seconda del tipo di intervento

Per entrambe le tipologie di detrazione

I pagamenti

Le fatture emesse dal 14/05/2011 non devono più contenere l'indicazione della manodopera. I pagamenti vanno eseguiti sempre con bonifico bancario "tracciabile" da cui risultino:

  1. La causale del pagamento;
  2. Il codice fiscale del beneficiario della detrazione;
  3. Il numero di partita iva o il codice fiscale del soggetto a favore del quale è eseguito il pagamento.

Per entrambe le tipologie di detrazione

La detrazione
Nella dichiarazione dei redditi relativa al periodo d'imposta in cui sono sostenute le spese, si può iniziare a scontare la detrazione dall'imposta dovuta. Ad esempio, chi effettua bonifici per 10.000 euro a novembre di quest'anno, può detrarre 500 euro all'anno per 10 anni a partire dal 730 o Unico 2013.

 

 

Fonte: http://giovannifanni.blogspot.it
AUTORE:

Dott. Giovanni Fanni

Dottore Commercialista e Revisore Legale
Studio Fanni
Nasce a Cagliari nel 1977, dove consegue la laurea in Economia e Commercio nel 2002 e successivamente il Master in Auditing e Controllo Interno presso l’Università di Economia di Pisa, ottenendo la...
certificazione IAEP (International Auditing Education Program Partnership dell'Institute of Internal Auditors).
E’ iscritto all’Ordine dei Dottori Commercialisti di Cagliari ed è Revisore Legale dei Conti.
Blogger e autore per la rivista fiscale Fisco 7, esercita la professione occupandosi prevalentemente di consulenza aziendale, societaria e tributaria.
Altri utenti hanno acquistato

Altri utenti hanno acquistato

Altri approfondimenti

tutti gli approfondimenti

Gli approfondimenti più letti

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS