Venerdì 23 maggio 2014

C'era una volta: 1927-1943 Imposta sui celibi

a cura di: AteneoWeb S.r.l.
Il Dipartimento delle Finanze ha pubblicato una breve storia dei tributi italiani dal 1861, anno della proclamazione del Regno d'Italia, ai giorni nostri.
La pubblicazione evidenzia gli aspetti salienti delle imposte e delle tasse, che si sono succedute, seguendone l'evoluzione, dalla loro istituzione fino alla loro abrogazione.

Tra i vari tributi ormai soppressi è ricordata anche l'imposta sui celibi.

Fu istituita il 13 febbraio 1927 ed interessava i celibi di età compresa tra i 25 e i 65 anni. Era composta da un contributo fisso che variava a seconda dell'età: partiva da 70 lire per le fasce più giovani - tra i 25 e i 35 anni - salendo poi a 100 lire fino a 50 anni, per poi abbassarsi, se si superava tale età, a 50 lire. Dai 66 anni si veniva esentati da tale pagamento. Tali importi furono aumentati due volte: nell'aprile 1934 e nel marzo 1937, con una aliquota aggiuntiva che variava a seconda del reddito del soggetto. L'importo era devoluto all'Opera Nazionale Maternità e Infanzia.

Fu abolita dal Governo Badoglio il 27 luglio 1943.

Fonte: Fonte: MEF - Storia dei Tributi in Italia
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Attiva subito il tuo sito web