Martedì 19 dicembre 2006

ALLARGAMENTO U.E.: NOVITA' ELENCHI INTRASTAT

a cura di: Studio Meli S.r.l.
A decorrere dal 1 gennaio 1993 i soggetti che effettuano scambi commerciali con Paesi appartenenti all'Unione Europea sono tenuti alla compilazione degli elenchi periodici riepilogativi degli acquisti e delle cessioni effettuati nel periodo di riferimento (mese, trimestre, anno).
La periodicità di presentazione degli elenchi è stabilita in base al volume delle operazioni intracomunitarie registrate nel corso dell’anno precedente. La tabella indica volumi e periodicità ad essi riferibile:

Ammontare
Periodicità di presentazione
Termine di presentazione
acquisti
cessioni
da 0 a 150.000 euro da 0 a 40.000 euro
annuale
31 gennaio anno successivo
non previsto
da 40.000 a 200.000 euro
trimestrale
fine mese successivo a ciascun trimestre
oltre 150.000 euro
oltre 200.000 euro
mensile
20 del mese successivo
 
Dal 1 gennaio 2007 anche Bulgaria e Romania diverranno a tutti gli effetti membri dell’Unione Europea: a partire da tale data tutte le operazioni commerciali effettuate con questi paesi saranno soggette alle regole comunitarie e nazionali dei rispettivi paesi membri dell’U.E riguardanti il commercio intracomunitario dei beni e dei servizi.
 
Nei prossimi giorni si attende un adeguamento della normativa italiana (attraverso un decreto) sia per la formalizzazione dei codici identificativi IVA di Bulgaria e Romania necessari per la compilazione dei modelli Intrastat, sia per una eventuale una rivisitazione, a favore del contribuente, dei volumi quantitativi delle  operazioni per la presentazione dei modelli.
 
In base alle regole emanate per il precedente allargamento a 25 paesi dell’U.E. si ritiene che gli operatori economici che nel 2006 hanno effettuato scambi intracomunitari ed inoltre scambi con Bulgaria e Romania dovranno tenere conto anche delle operazioni effettuate con questi paesi al fine di stabilire la periodicità di presentazione degli elenchi. Invece gli operatori che inizieranno dal primo gennaio 2007 ad avere rapporti commerciali intracomunitari, esclusivamente per effetto dell’allargamento, dovranno basarsi su un regime presuntivo per la presentazione degli elenchi.
 
Segnaliamo comunque che, in attesa del provvedimento normativo ufficiale, è già possibile controllare la validità dei codici identificativi IVA di imprese bulgare e rumene sul sito internet della Comunità Europea

Altre informazioni sull’adesione alla UE di Bulgaria e Romani sono disponibili on line
AUTORE:

Dott. Riccardo Albanesi

Dottore Commercialista e Revisore Legale
Studio Meli S.r.l.
Nato nel 1967, ha conseguito la laurea in Economia e commercio presso l'Università di Parma nel 1991. Iscritto all'Ordine dei Dottori Commercialisti di Piacenza dal 1993. Revisore Legale. Consulente...
Tecnico di Ufficio per il Tribunale di Piacenza.

E’ socio dello Studio MELI & ASSOCIATI Dottori Commercialisti di Piacenza.

Svolge la sua attività nel campo della consulenza fiscale, societaria e contrattuale occupandosi in modo particolare di bilanci societari, operazioni straordinarie, contrattualistica d’impresa.

Vanta numerose esperienze nella pianificazione delle strategie aziendali, redazione di Business plan.

Dal 2001 è Direttore Responsabile del periodico telematico AteneoWeb S.r.l. (www.ateneoweb.com).
Altri utenti hanno acquistato

Altri utenti hanno acquistato

Altri approfondimenti

tutti gli approfondimenti

Gli approfondimenti più letti

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS